Zeno, Wikka, Rossina: Ciak si gira!

Zeno, Wikka, Rossina: Ciak si gira!

E’ martedì (non è vero oggi è sabato, ma porca l’oca non ho avuto un secondo in questi giorni)…comunque è martedì. Partenza presto da Milano, perchè nel primo  pomeriggio abbiamo un appuntamento: si, Lollo con Zeno, Detti con Wikka, io con Rossina.

La storia inizia alla Tweed Ride quando Lollo ci cerca tra mille baffetti e coppole per dirci: ” Non sapete che è successo, vogliono farci un’intervista…delle riprese…a noi… ad Andiamo Bene…” . Insomma, e lo dico con orgoglio, noi e Andiamo Bene faremo parte di un film documentario sui ciclisti urbani. Si, insomma siamo stati scelti insieme ad altri ciclomobilisti più pro di noi, cioè sicuramente di me, per fare parte di un questo progetto.

E così arrivo da Milano, lancio la valigia in camera, cambio vestito, check con Detta e Lollo su vestiario. Il bianco è vietato,  in video viene uno schifo. Ok…allora nero e rosso. Un trucco veloce e poi giù a prendere Rossina. Dai Rossina, che oggi è un giorno importante per te! E pedalo in direzione Auditorium, perchè  è lì che abbiamo appuntamento.

E, mica c’è solo Mario ad aspettarci, ma va la, c’è  un’intera troupe, tutta dedicata a noi. Noi non dobbiamo fare altro che abbandonarci a loro e farci guidare. Facile facile quando c’è una telecamera di mezzo.

Pedalare con la telecamera puntata addosso è semplice e pure divertente. Un pò meno quando ci mettono seduti su una panchina, ci montano i microfoni e puntano l’obiettivo.

Davanti le telecamere, dietro i ragazzi della troupe gentili e professionali, accanto i miei amici, alle spalle Wikka, Zeno e Rossina. Ci guardo da fuori, seduti su quella panchina con un sole che ci squaglia. Niente male. Sette mesi fa, quando è nato Andiamo Bene ci siamo detti: ” Può funzionare..”

E secondo me funzione. Secondo me Andiamo Bene.

Aggiornamento! Sono arrivate anche le foto di backstage di Gianluca Ottone

Condividi che Andiamo Bene