L'invasione delle auto-ciclette

L’invasione delle auto-ciclette

In questi giorni sono in Giappone terra splendida dove si fanno pure bizzarri incontri di cui vi parlerò in un secondo momento. Qui il ciclismo urbano è parte integrante del sistema mobilità di tutte le città piccole e grandi che finora ho visitato ma una cosa mi tormenta da giorni, l’invasione delle auto-ciclette. Si, avete capito bene, si tratta di biciclette con marchio automobilistico o che ad esso in qualche modo rimanda. Mi sfugge come mai chi sceglie una modalità leggera di vivere la strada voglia riferirsi a marchi che rimandano inevitabilmente alla pesantezza, ci sono alcuni esempi paradossali che
richiedono una spiegazione da parte di esperti di marketing o psicologia umana. Hummer ovvero il marchio dei famigerati SUV da 3249 Kg venduti fino al 2010 applicato a una bici da 12 Kg è uno di questi.

Sayonara

Lorenzo San20140819-161258-58378226.jpg20140819-161257-58377890.jpg20140819-161257-58377490.jpg20140819-161258-58378755.jpg20140819-161259-58379229.jpg20140819-161259-58379862.jpg20140819-161343-58423888.jpg20140819-161344-58424353.jpg

Condividi che Andiamo Bene